ISRAELE, LA SUA TRADIZIONE VINICOLA TRA PASSATO, PRESENTE E FUTURO. La viticultura esiste in Israele fin dall’età biblica. La Torah ci dice, infatti, che Noah dopo la salvezza dal diluvio universale piantò dei vigneti e preparò del vino. Inoltre, nell’ebraismo, ogni festività religiosa viene celebrata con la benedizione del vino a inizio del pasto. Negli ultimi anni abbiamo assistito a una vera e propria rivoluzione culturale: il vino inizia a non essere più considerato esclusivamente per il suo impiego religioso ma diviene il fulcro ed elemento protagonista del pasto. Questa nuova ed importante trasformazione si accentua ulteriormente a partire dal 21* secolo con la nascita di giovani ed eclettiche cantine caratterizzate da una profonda attenzione al prodotto, alla qualità delle materie prime e alla tecnica di coltivazione e produzione.

Categoria Merceologica

Bevande

I prodotti in fiera

  • - CABERNET SAUVIGNON-MERLOT-CHARDONNAY-LAMBRUSCO-

TAG

IGP
DOCG